Crea sito
Giovedì, 11 Febbraio 2016 13:42

Il ringraziamento di Paola (la compagna di Stefano)

Vota questo articolo
(0 Voti)

Carissima Cristina,

vorrei che facessi sapere a tutti quanto vi sono grata per quello che avete fatto per Stefano. Gli siete stati così vicini  per tutti questi mesi da  essere il suo motore di vita. Quando venivate a trovarlo, al telefono, o riceveva messaggi scritti, il suo viso si illuminava e si dimenticava di tutto (anche di me) ed io ero contenta. Lo avete accompagnato tutti con tanto affetto. Lui ci teneva molto a voi, usava espressioni come "sono i miei figli" e si è anche dispiaciuto quando in certi eventi non ha visto nelle foto visi di operai o capiturno, ha sempre avuto un pensiero davvero per tutti.

Ho visto piangere Stefano soltanto in due occasioni, quando se ne sono andati i suoi e dopo il saluto di due amici che di straforo erano entrati in terapia intensiva, quello è stato l'ultimo saluto. Mi si voleva spezzare il cuore nel vedere quelle lacrime. "Poeta guerriero" l'ha definito uno di voi... siete stati TUTTI straordinari! Non vi nomino perché potrei dimenticarmi di qualcuno e non è giusto.

E cosa dire della compagnia e dell'appoggio che avete dato a me? A Milano sono stata letteralmente adottata e non mi avete lasciata mai sola. La parola GRAZIE non sarà mai sufficiente per dirvi quanto vi sono e vi sarò sempre riconoscente.

Un abbraccio gigante a tutti anche da parte della mia più grande gioia Stefano.

Paola S. 

Letto 1193 volte Ultima modifica il Lunedì, 15 Febbraio 2016 12:21
Devi effettuare il login per inviare commenti
Go to Top